Impianti dentali

Un impianto dentale è un trattamento per ottenere una nuova radice del dente inserendo viti in titanio nell'osso dentale. Il metodo implantare ha preso il posto di metodi come ponti e protesi, spesso utilizzati per i denti mancanti, con l'effetto dello sviluppo della tecnologia.

CHE COS'È IL TRATTAMENTO IMPLANTARE?

trattamento implantare; È il processo di posizionamento delle viti in titanio, sviluppato per i denti mancanti, nell'osso mascellare. Le protesi dentarie vengono posizionate negli impianti inseriti nell'osso mascellare. Poiché l'impianto funge da radice del dente, non è necessario che alcun dente sano venga tagliato o deformato.

QUANDO È NECESSARIO IL TRATTAMENTO IMPLANTARE?

Oltre a poter curare la perdita di uno o più denti con impianti dentali, è anche possibile fornire un trattamento nei casi in cui la persona abbia perso tutti i denti. Nelle persone che hanno perso tutti i denti, vengono inseriti otto impianti in una mascella e viene preparato il terreno necessario per una protesi fissa. Il numero di impianti da inserire può variare da persona a persona.
Tuttavia, gli impianti dentali possono essere utilizzati anche per fornire radici. 2 o 4 impianti vengono inseriti in una mascella per le persone che hanno un'ampia perdita ossea e temono procedura chirurgiche avanzata. Su questi impianti vengono realizzate protesi rimovibili. Gli standard di vita delle persone sono aumentati con protesi che fornisce estetica e non si muovono durante la funzione.

COME SI EFFETTUA LA CHIRURGIA DI IMPIANTO DENTALE?


1. Rendere l'osso mascellare adatto all'impianto
Secondo il tipo di anestesia preferita, la bocca viene anestetizzata e l'area in cui verrà posizionato l'impianto viene pulita. Se c'è un dente da estrarre, verrà estratto. Viene praticata un'incisione nella gengiva per esporre l'osso in cui verrà posizionato l'impianto. Al fine di creare uno spazio per l'impianto che fungerà da radice del dente, viene praticato un foro profondo nell'osso con una fresa speciale e lì viene avvitato l'impianto. L'impianto viene coperto con la gengiva incisa e vengono eseguiti 1-2 punti.
2. Il processo di guarigione dell'osso
Dopo che l'impianto è stato inserito nell'osso mascellare, si attendono circa 2-6 mesi affinché l'osso mascellare cresca e si unisca alla superficie dell'impianto dentale. Questo periodo è necessario per la formazione di una solida base per il nuovo dente artificiale.
3. Fissaggio del moncone a cui verrà fissata la corona
Nell'applicazione dell'impianto, una volta completata il processo di guarigione dell'osso, potrebbe essere necessario un ulteriore intervento chirurgico per posizionare il moncone a cui aderirà la corona.
La bocca viene anestetizzata e la gengiva viene riaperta per esporre l'impianto dentale.
Il moncone viene fissato all'impianto dentale, ricoperto di tessuto gengivale e suturato.
Dopo aver posizionato il moncone, si attendono circa 2 settimane per la guarigione delle gengive.
4. Selezione dei denti e creazione dello stampo
Una volta che le gengive guariscono, iniziano una serie di appuntamenti per fare in modo che la nuova corona dell'impianto e gli stampi della bocca vengono presi per il corretto allineamento alla bocca.
La corona non viene posizionata finché l'osso mascellare non è abbastanza forte da supportare l'uso di nuovi denti.
Si entrambi denti rimovibili fissi o artificiali costituiti da una accordo di.
un. dente artificiale rimovibile
Può essere una protesi parziale o totale, simile alle protesi tradizionali. Contiene denti bianchi artificiali circondati da gomma di plastica rosa. È montato su una struttura metallica fissata al moncone dell'impianto e si aggancia saldamente in posizione. Può essere facilmente eliminabile per la riparazione o la pulizia quotidiana.
b. Dente artificiale fisso
Viene avvitato in modo permanente o fissato a un moncone implantare separatore. Non può essere rimosso per la pulizia dei denti o durante il sonno. In generale, ogni corona è attaccata al proprio impianto dentale. Inoltre, poiché gli impianti sono estremamente resistenti, è possibile sostituire più denti con un impianto collegandoli insieme.
5. Uso dell'impianto
L'ultimo passo nell'applicazione dell'impianto dentale è il montaggio della nuova corona. A volte, a seconda di quale dente viene restaurato, il dentista può dimostrare prima che la corona sia completa per controllarne la forma e disporre alla bocca.
Quando viene presa la decisione finale, il dente artificiale viene avvitato o incollato.
È normale che al termine della procedura si sviluppino piccoli lividi e gonfiori nelle gengive e nei tessuti molli. Un impacco di ghiaccio freddo viene posto sulla pelle sopra il sito chirurgico subito dopo il trattamento per aiutare a ridurre il gonfiore.

Dopo il trattamento implantare

Torna su
TI CHIAMIAMO NOI